eolico.jpg
home
  • Italian
  • English

Piacenza, 24 gennaio 2019



I rifiuti urbani, spesso demonizzati per le conseguenze che comportano – dall’inquinamento sotto varie forme all’ingombro che occupano – sono considerati un complemento non gradito della società contemporanea. In realtà, sono il prodotto di risulta di un ciclo vitale che utilizza energia e come in un organismo vivente hanno bisogno di una gestione accurata.

Proprio di questo ha parlato Prof. Consonni ai microfoni di TeleLibertà:

"La visione più moderna, oggi, si basa su due pilastri di recupero: Recupero di Materia e Recupero di Energia. […] Quindi un sistema ben impostato ed equilibrato di gestione dei rifiuti deve avere:

  • Raccolta Differenziata e Riciclaggio per il recupero di Materia,
  • Recupero di Energia dai residui che non possono essere riciclati come materia
  • Una piccola quota, per quanto marginale, di discarica per tutto il materiale che non è riciclabile e dal quale non si può recuperare energia.
[...]

Noi ci occupiamo di questi aspetti gestionali, dopodiché abbiamo tutto un lavoro concentrato sulle tecnologie e gli impianti di trattamento: per effettuare raccolta differenziata, selezione e riciclaggio c’è bisogno di impianti sempre più sofisticati."

L’intervista completa è disponibile sul sito del quotidiano

Proprio su questi temi verterà il quarto convegno organizzato dal nostro Centro Studi MatER (Materia ed Energia dai Rifiuti), il 27-28 maggio 2019

Per saperne di più, visita il sito MatER



 
Next >